Ci ritroveremo nel parcheggio del PalaBigot in via Madonnina del Fante a Gorizia.
Passando per Piedimonte e Piuma saliremo verso l’Ossario di Oslavia che custodisce le spoglie di 57.741 soldati morti nelle battaglie di Gorizia durante il primo conflitto mondiale.
Continueremo quindi a salire lungo le colline del Collio ricoperte dai filari di vite che producono le uve che hanno reso famosi in tutto il mondo i vini di questo splendido territorio.
Sotto il colle di San Floriano sconfineremo in Slovenia.
Un breve tratto di discesa per riprendere fiato e quindi riprenderemo a salire. Supereremo il borgo di Hum e giungeremo a Kojsko. Sopra il paese si erge maestosa la chiesa di Sv. Križ na Taboru (Santa Croce). Il campanile della chiesa gotica con le sue merlature lo fanno sembrare più simile a una fortezza.
A Gonjače saliremo sulla torre panoramica alta 23 metri e con 144 gradini da cui si gode una meravigliosa vista a 360 gradi diBrda, Collio, mare, pianura e Alpi.
Sosteremo per il buffet facoltativo da Okrepčevalnica pri Marjotu (affettati, calamari e patate fritte).
Scesa l’oscurità, raggiungeremo Šmartno, pittoresco villaggio raccolto all’interno di una cinta muraria dalla quale spiccano 5 torrioni ben conservati; uno dei monumenti culturali più belli in Slovenia.
Attraverseremo Dobrovo dove troveremo uno dei più bei castelli del Goriziano.
Ammireremo anche i castelli di Gradič e Vipolže e pedalando lungo le piste ciclabili del Preval faremo ritorno a Gorizia.
——-
L’itinerario di 32 km è di medio impegno. I metri di dislivello in salita sono 450 “spalmati” però su 17 km.
In caso di pioggia la manifestazione verrà rinviata a data da destinarsi.
——–
Quota di partecipazione: €2,00 (quota assicurativa)
Prezzo del buffet facoltativo: €10,00 bevande escluse
Chi desidera consumare il buffet deve prenotarsi per tempo tramite email a gorizianinbici@gmail.com indicando cognome e nome dei partecipanti.